Perchè Pauline Jakober

Avevo notato i post di Paulina già da un bel po’ su Search Engine Land e quando ha pubblicato un elenco dei migliori materiali di formazione PPC nel blog della sua agenzia (tra l’altro omettendo ADworld Experience! ;-) l’ho contattata, invitandola a dare un’occhiata al nostro shop online con tutti i video delle precedenti edizioni. Una cosa tira l’altra e alla fine ha accettato di venire di persona a Bologna per parlare ad ADworld Experience! Ecco come si è presentata (la traduzione in italiano ovviamente è nostra).

Sono fondatrice e responsabile delle campagne PPC del Gruppo Twenty Seven. Tra le mie attività principali c’è quella di rimanere sempre aggiornata con le novità nel campo della ricerca a pagamento. Tengo i miei clienti informati sui cambiamenti del settore e lavoro con il mio team per vedere come possiamo utilizzare tali modifiche per migliorare continuamente i risultati degli account dei clienti.
Scrivo regolarmente per Search Engine Land e Search Engine Journal. A volte parlo ad eventi del settore, come SMX (Search Marketing Expo). Sono anche co-fondatrice di SEMNE, un’organizzazione professionale per il marketing online.

Il Gruppo Twenty Seven è una “boutique paid search advertising agency” specializzata nella gestione di Google AdWords e Bing Ads.

Il titolo del mio intervento presso ADworld Experience 2018 è: come abbiamo portato un account PPC B2B da “noioso” a “sfavillante”.
Molti professionisti PPC pensano che la gestione degli account PPC Business to Business sia statica e noiosa. Ma non deve necessariamente essere così. Descriverò proprio la strada che abbiamo percorso insieme a un nostro cliente B2B storico in direzioni nuove ed entusiasmanti, ottenendo risultati impressionanti.

Abbiamo testato alcuni approcci che sono più tipici di settori “eccitanti”, come i viaggi, e abbiamo riscontrato che hanno funzionato altrettanto bene per il nostro cliente B2B.
Le ottimizzazioni di base, per quanto possano essere semplici o piccole, hanno un grande impatto! Prima di percorrere strade nuove, occorre comunque essere sicuri di avere le basi giuste. Scopriremo anche che se qualcosa non ha funzionato una prima volta non significa che non si possa riprovare successivamente facendo piccoli aggiustamenti di base. A volte c’è un grande valore nel testare nuovamente a distanza di tempo campagne analoghe!

Quali tendenze emergeranno nel 2018?
Mi aspetto che il 2018 porterà un’attenzione continua alla gestione dei segmenti di pubblico, all’ottimizzazione dell’account con dati demografici, al targeting degli annunci e al CPC ottimizzato. Il mio team e io continueremo a seguire queste tendenze e integrarle nei nostri programmi PPC, se si riveleranno appropriate.

Quali siti web e persone ti influenzano giorno per giorno?
Seguo su Twitter esperti del settore come Brad Geddes, Lisa Raehsler e Melissa Mackey. Sono un utente abituale di Search Engine Land e Search Engine Journal.

Com’è andato il tuo 2017? Piani per il 2018?
L’anno scorso è stato fantastico per il Gruppo Twenty Seven! Sono profondamente grato ai nostri clienti e al nostro gruppo di lavoro. Nel 2018 mi occuperò di capire come strutturare le nostre attività in modo da poter continuare a far crescere la nostra base di clienti, mantenendo al contempo il nostro elevato livello di servizio e risultati eccellenti.

Per ADworld Experience Pauline discuterà un caso reale di campagne Business to Business il 13 aprile. Vedi il programma completo dell’evento.

Commenti

commenti

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *